Il Management di I.M.M. HYDRAULICS è in continua ricerca di persone di talento da unire ai nostri team di lavoro.

Se hai esperienza e sei interessato alla progettazione, produzione, ingegneria, business development, logistica, vendite o marketing, siamo interessati a te.

Pensiamo che l’unico modo per avere successo nel lavoro è amare quello che si fa.

Contattaci sui social media o invia il tuo profilo

risorseumane@imm-hydraulics.it

Conosci delle persone del nostro team

Danilo Botticcelli – IFS Genova Marine Division Manager

Ciao, mi chiamo Danilo Botticelli e sono il responsabile della sezione marina di I.M.M. HYDRAULICS presso la filiale di Genova, una città che con il porto ha da sempre un legame inossidabile. La stessa passione per il mare caratterizza anche il nostro piccolo gruppo di lavoro, affiatato ed esperto, che ogni giorno si occupa di tubi flessibili, collaudi e raccordi per il settore navale.

Nel 2006 è cominciata la nostra esperienza con I.M.M., come ditta consociata autonoma fino al 2017, quando il team è entrato a far parte interamente della I.M.M HYDRAULICS. La nostra nuova avventura, fatta di esperienze formative e soddisfazioni, negli ultimi due anni ci ha dato modo di raggiungere obiettivi importanti, crescendo notevolmente sul mercato e garantendo qualità e competenza ai nostri clienti.

Come avrete capito, sono convinto che nel lavoro conti la collaborazione del gruppo più del singolo. Su di me posso dire che nella vita, come nel lavoro, mi lascio ispirare dalla storica frase di Roosevelt: “Un mare calmo non rende un marinaio esperto”. E sarà forse per questo che sono sempre alla ricerca di sfide. Nel tempo libero amo tirare con l’arco: mi piace l’idea di centrare l’obiettivo lavorando sul mio equilibrio.

Adrian Corniciu – Production Manager – IFS Romanian Plant

E’ semplice iniziare la presentazione con sono, lasciatemi parlare prima di chi siamo. Siamo IMM HYDRO EST ROMANIA, parte della IMM HYDRAULICS Italia, e dal 2014 parte del Gruppo INTERPUMP. Abbiamo iniziato con la produzione di tubi idraulici nel 2004 a Catcau.  Anno dopo anno la nostra azienda è cresciuta. Abbiamo una squadra giovane, l’età media è 38 anni, che ha dimostrato nel tempo ottime performance. Nel 2016 la produzione è stata trasferita in una nuova azienda situata a Dej, regione di Cluj. Nello stesso tempo abbiamo iniziato un nuovo progetto di rinnovo della sede di Catcau dove dal 2018 si producono raccordi per tubi.

Sono l’ing. Adrian Corniciu, ho finito l’Università Tecnica di Cluj nel 1995, sono sposato, mia moglie è una psicologa. Ed ho un figlio di 13 anni. Da febbraio 2004 lavoro in IMM, ho iniziato come responsabile di qualità, ingegnere tecnico, responsabile di produzione e direttore di produzione. Oggi ho un’altra sfida; Quella di essere responsabile di produzione raccordi e tubi. Ricordo con piacere i primi passi in IMM quando ho cominciato ad imparare un’altra mentalità di lavoro, responsabilità e impegno per raggiungere gli obiettivi. Ho avuto sempre il supporto di miei colleghi italiani per crescere. Approfitto di questa presentazione per ringraziare tutti. Ritengo che il valore più importante della società sia la famiglia e posso dire che IMM è per me una grande famiglia.

Ogni giorno è una sfida trovare la modalità per ottenere i migliori risultati sulla parte di produzione, pensando a ogni modo per preservare e migliorare la qualità del prodotto e trovare sempre strumenti per far crescere l’efficienza. Il mio ruolo su questa strada è di essere il catalizzatore che aiuta la nostra azienda ad andare avanti considerando il fattore umano e la parte tecnica. Non possiamo dimenticare in tutta questa attività l’importanza della sicurezza; Sempre sotto stretto controllo ed i continuo miglioramento. E’ molto importante rispettare tutte le richieste dall’autorità rumena per la parte di Protezione ambientale, antincendio, Sicurezza sul lavoro, lavorare con due sistemi di contabilità rumena e italiana, etc.

La produzione di tubo in Romania ha creato una grande opportunità di avere la tecnologia più alta in comparazione con quella esistente in Romania. Far crescere la produzione da 6000 m/giorno a una produzione di 28.000 m/giorno fa vedere la forza della squadra rumena in primis e per essere onesti possiamo parlare di squadra rumena – italiana quella che ha portato i migliori risultati per il gruppo.

La produzione dei raccordi è una sfida, quella che secondo me alla fine ci porterà molte soddisfazioni come quella che ci ha portato la produzione di tubo. Come diceva lo scrittore François Garagnon “Credere significa Crescere ”. Noi cresciamo ogni giorno come un bambino! In Romania si producono prodotti standard e per noi è una sfida produrre prodotti di alta qualità. Infatti stiamo lavorando per realizzare anche parte della linea Premium. Abbiamo progetti in corso come; La produzione di anime per tutto il gruppo, l’aumento di capacità produttiva del tubo liscio.

Il nostro obiettivo è sempre stato di essere indipendenti sulla parte degli acquisti, commerciale e sulla parte di produzione. Implementare il sistema LEAN, WCM, raggiungere gli obbiettivi rispettando Qualità, Efficienza e Sicurezza sul lavoro. Forza IMM !

Lorenzo Panzone – Technical Manager

Il Technical Manager è il responsabile dei processi afferenti a tre aree principali:

  • la progettazione, lo sviluppo e l’industrializzazione prodotto;
  • la certificazione del prodotto;
  • il rilascio della documentazione tecnica.

Il mio compito principale è quello di garantire che la gestione dei flussi documentali, procedurali e comunicativi sia idonea, efficace ed adeguata per ottenere l’eccellenza dei risultati. Il core business della IMM Hydraulics è un prodotto tecnico (sia esso un tubo o un raccordo o una macchina) per cui risulta molto importante avere l’obiettivo di una gestione tecnica chiara, precisa e puntuale. Inoltre, in qualità di Technical manager devo sempre considerare il fabbisogno tecnico di due stakeholder fondamentali:

  • il cliente: con le sue richieste, i suoi bisogni, i propri requisiti o più ingenerale con il suo capitolato d’acquisto;
  • l’azienda: l’area tecnica è responsabile della corretta comunicazione tecnica formativa ed informativa nei confronti della produzione (documentazione e ingegneria di processo), del marketing (documentazione a supporto della corretta presentazione dei prodotti al mercato), del commerciale (supporto tecnico), della qualità (definizione delle specifiche a supporto della definizione dei piani di controllo) e degli acquisti (definizione capitolati di acquisto adeguati).

Questa figura può considerarsi il punto focale affinché sia garantita la corretta gestione tecnica del prodotto nei diversi livelli previsti e con gli stakeholder relativi.

Scopri l’intervista completa a Lorenzo Panzione:  Dal cliente all’azienda: il valore di un Technical Manager – Interpump Italy (interpumpfluidsolutions.com)

Stefania Verratti – Marketing Manager

Ciao a tutti!

Mi chiamo Stefania Verratti e sono Marketing Manager presso I.M.M. HYDRAULICS.

Lavoro a Interpump Group da settembre 2000: 4 anni nel Dipartimento Logistico; 13 anni nel reparto vendite.

La mia esperienza in Sales mi ha dato l’opportunità e il privilegio di avere un contatto diretto con i clienti e ascoltare le esigenze dei clienti è la base del marketing.

Il mio nuovo ruolo è una sfida e mi piace!

Sono davvero orgoglioso di lanciare sul mercato il nuovo marchio Interpump Fluid Solution ei miei obiettivi, insieme al team di I.M.M. HYDRAULICS, saranno la creazione di SOLUZIONI per i nostri clienti e di PARTNERSHIPS forti.

I miei punti di forza principali provengono dai miei interessi, dalle esperienze lavorative passate e dalle sfide che la vita mi ha riservato. Il mio motto è “Never Give Up!”

Mauro Di Iorio – Product Manager Fittings Division

Ciao a tutti, sono Mauro Di Iorio e sono uno di quelli che gli altri definiscono “storico” (non so se l’accezione sia positiva o negativa…) poiché sono in IMM da 29 anni. Il mio rapporto con la mia IMM è vero amore, non a caso sono stato assunto il giorno di S. Valentino J, 14 febbraio 1992.

Essendo entrato giovanissimo nel gruppo la mia crescita personale e professionale è andata di pari passo con la crescita dell’azienda e quindi sono stato testimone della trasformazione della IMM da piccola azienda a conduzione familiare a grande azienda facente parte di un importante gruppo quotato in borsa.

Il fatto di aver iniziato a lavorare a 19 anni in un’azienda piccola, con poche persone, mi ha dato la possibilità di fare esperienza e conoscere tutti gli aspetti della “fabbrica” e del prodotto; infatti ho spaziato dal fare il primo catalogo IMM con carta lucida e penne a china (a quei tempi il CAD era un lusso per pochi) al preparare le spedizioni, dall’ avere contatti con i primi clienti all’assemblare pezzi per una spedizione urgente (… e potrei dilungarmi per pagine e pagine).

Tutta questa esperienza mi ha fatto maturare una conoscenza ed una visione a 360° del mondo della raccorderia e la conseguenza naturale di questo percorso mi ha portato a ricoprire il ruolo di Product Manager – divisione raccordi.

Il ruolo di PM pone delle sfide molto stimolanti e per farlo al meglio bisogna avere un overview generale sia sul mercato, sia sul processo. Ecco alcune caratteristiche che secondo me deve avere un PM;

  • Capire come si “muove” la concorrenza
  • Cogliere gli input derivanti dal mercato
  • Informarsi sull’evoluzioni dei materiali al fine di produrre nel rispetto dell’ambiente
  • Essere aggiornato sulle innovazioni tecnologiche per cogliere opportunità per tendere a produrre con la migliore qualità possibile, salvaguardando la sicurezza sul lavoro, con il minor consumo energetico possibile.

Parlando della IMM…e non più di me, devo dire che sono orgoglioso della scelta fatta tanto tempo fa perché questa società è contraddistinta da diversi punti di forza, non solo tecnici; ne elenco solo alcuni, quelli per me più salienti:

  • Ampia gamma di prodotti
  • Sistema integrato tubi, raccordi e, da qualche tempo, anche adattatori
  • Tempestività nel reagire a richieste specifiche del cliente
  • “Squadra” giovane e dinamica

Potrei continuare per pagine e pagine nell’elencare i punti di forza ma, in definitiva, quello che posso affermare è che questa azienda ha nel suo DNA “l’ambizione del miglioramento continuo”.

Rudi Piffer – Responsabile Commerciale Italia

Mi chiamo Rudi Piffer e da 6 anni sono il responsabile commerciale Italia Interpump Fluid Solutions.

Nel 2006 ho avviato, assieme a Gianluca Stabellini uno dei nostri migliori venditori e collaboratore molto serio, la filiale di Schio.

In questi anni la filiale è cresciuta tanto sia in termini di fatturato che come personale interno: attualmente siamo 23 persone impiegate tra uffici, produzione e magazzino.

Il nostro punto di forza è quello di dare delle soluzioni tecniche molto avanzate ai clienti con servizi a valore aggiunto come ad esempio il Kitting: il cliente risparmia e noi diventiamo un vero partner e consulente per il costruttore.

Il prodotto I.M.M. è di alta qualità, questo ci permette di occuparci delle applicazioni più pesanti: siamo fornitori dei più grandi costruttori di carrelli elevatori, piattaforme aeree, gru, macchine movimento terra, navale, e macchine portanti nel settore agricolo.

Anche nel 2020, malgrado la situazione dovuta alla pandemia, siamo riusciti ad ottenere degli ottimi risultati in Italia, a dimostrazione del fatto che la combinazione tra consulenza tecnica e prodotti di qualità ci permette di far perdurare il rapporto con i nostri clienti.

Per il 2021 vediamo un mercato in forte crescita che rafforzerà ulteriormente la conoscenza del nostro brand. Questo è frutto del lavoro di personale altamente specializzate e della continua formazione che facciamo su di loro.

Tornando a me, trascorro il mio tempo libero in e-bike o passeggiando nel bosco con il mio cane Nuvola.

Una delle mie frasi più ricorrenti è “Siamo campioni mondiali di “clamping mirror” (arrampicamento sugli specchi)” ma da sempre il mio motto è “Da un errore può nascere un’opportunità”.

Vincenzo Ciarelli – Quality Manager

Sicuramente il QM si configura come garante dei processi aziendali globalmente intesi e finalizzati alla qualità: ha una visione sistemica dell’organizzazione per la quale lavora e attraverso il coinvolgimento e la partecipazione si costituisce come driver del miglioramento continuo per la soddisfazione interna ed esterna.

Tuttavia è bene sottolineare che ogni ramo aziendale svolge il proprio compito nell’ottica della qualità dei processi e dei sistemi e la sensibilizzazione costante di ciascuna area al raggiungimento degli obiettivi di qualità è alla base della creazione della qualità stessa. La qualità deve essere percepita come una missione!

Il compito del quality manager è quello di incentivare l’impegno collettivo della struttura al servizio della qualità. Da solo il quality manager non è in grado di generare qualità per l’organizzazione nella sua globalità e per il cliente.

Scopri l’intervista completa a Vincenzo Ciarelli: Vincenzo Ciarelli (IMM Hydraulics) e le sfide di un QM – Interpump Italy (interpumpfluidsolutions.com)

Olivier Orlando – Product Manager – Machine Division

Ciao, mi chiamo Olivier Orlando e sono un Ingegnere Meccanico. Sono entrato a far parte della squadra I.M.M. HYDRAULICS nel 2017, raccogliendo la sfida di sviluppare la nostra unità aziendale dedicata alla produzione di macchine. Grazie al coeso lavoro con un Team di professionisti altamente qualificati, oggi esportiamo le nostre macchine in più di 70 Paesi nel mondo. La nostra forza risiede nella capacità di immaginare il futuro e renderlo disponibile per il presente. È iniziato un viaggio e nuove sfide ci attendono, le affronteremo con la nostra creatività e capacità di innovare. Ciò che mi aspetto per il mio futuro nel ruolo di Product Manager è prendermi cura dei bisogni e desideri dei Clienti fornendo loro la nostra migliore soluzione ingegneristica.

Da un punto di vista personale, ho molti interessi legati al mio approccio curioso alla vita. Mi piace viaggiare, conoscere persone, stare a contatto con culture diverse dalla nostra, scoprire ed imparare continuamente. Amo l’arte in tutte le sue forme e dedico parte del mio tempo libero per suonare blues con la chitarra e per il fitness personale.

Credo in queste parole: “Anche un viaggio di mille miglia inizia con un singolo passo”.

Paolo Mellano – Sales Engineer

Sono Paolo Mellano e lavoro in I.M.M. HYDRAULICS come Tecnico Commerciale dal 2016.

Sono un Ingegnere con una lunga esperienza nel settore Idraulico e sono felice di poter condividere questa mia esperienza con i mie colleghi, i nostri clienti ed i nostri partner commerciali.

Ho trovato in I.M.M. HYDRAULICS un ambiente di lavoro molto stimolante, che unito al giusto livello di competitività ci aiuta a raggiungere i nostri obiettivi e quelli dei nostri partners.

Amo questo lavoro che tutti i giorni mi pone in contatto con interlocutori internazionali e con i nostri tecnici aiutandomi a mantenere una mente attiva ed aperta.

Nel tempo libero amo stare con la mia famiglia, dare forma ad oggetti in legno ed andare in moto sulle nostre splendide montagne.

Seguici sui nostri social